Wolves Coast
Categorie: , ,
Genere:
Pubblicato: 9 marzo 2019
Numero pagine: 200

Buongiorno,

sei pronto ad addentrarti nel fitto bosco in compagnia di un branco di lupi e personaggi agguerriti pronti a tutto pur di salvaguardare il proprio territorio?

Iniziamo!

TRAMA

Wolves Coast è una ridente località che ai turisti appare come un semplice luogo di vacanza. Nessuno penserebbe mai a una terra di conflitti che ha visto affrontarsi coloni e amerindi, nessuno si aspetterebbe che quella faida si sia trascinata in sordina per secoli fino a esplodere in una battaglia tra popolazioni vicine, eppure per certi versi distanti.

Howi è un giovane di South Wolves con il cuore ferito e un enorme segreto a gravargli sulle spalle, ma con una solida comunità su cui poter contare. Emily è una ragazza di città, delusa dagli affetti, con uno spiccato desiderio di libertà e in cerca della propria strada, una ricerca che la porterà a Wolves Coast. Due personalità che, sebbene diverse, riescono a unirsi profondamente nell’arco di un’estate e a spalleggiarsi in uno scontro senza eguali per quel lembo di costa tanto desiderato da una fazione e tanto protetto dall’altra. Amore e guerra sono vicini più che mai, ma il primo sopravvivrà alla seconda?

RECENSIONE

Sfogliando il libro, magari prima di iniziare la lettura, scoprirai che le voci narranti sono quelle dei due protagonisti. Esse si intrecciano e narrano la storia dal loro punto di vista facendoti immedesimare e assaporare ogni sensazione. Quindi non vivrai le vicende attraverso un racconto freddo e in terza persona, ma potrai girovagare tra i loro pensieri, paure, dubbi e sentimenti attraverso una narrazione in prima persona.

Le voci narranti sono del possente e simpatico Howi Brant, il ragazzo della tribù di South Coast e quella di Emily Owen, la turista appena arrivata da Seattle, che vuole staccare la spina dal passato e si ritroverà a vivere un’estate davvero al limite delle sue possibilità.

“Wolves Coast” è un racconto incentrato sugli Hania, ovvero degli spiriti guerriero-bestia, metà uomini e metà lupi. Una leggenda molto interessante fa da sfondo alle vicende e rimarrai con gli occhi incollati alle pagine per scoprire come le situazioni si sistemeranno pian piano. Una guerra per il possesso di quei territori si consuma ormai da tempo ed il progresso è quello che cercano di escludere da quel pezzo di mondo incontaminato. Cosa succederà?

La storia d’amore conteso tra Howi e Juri mi ha coinvolta ed è descritta in maniera impeccabile. Entrambi cercano di predominare e come animali di segnare il territorio e quello che gli appartiene.

Viene sottolineato come i due protagonisti del romanzo abbiano il cuore freddo e a pezzi, ma insieme tutto si rimette in sesto. Howie è dolcissimo e torna a sorridere quando conosce Emily, mentre lei è nel posto giusto al momento giusto per capire chi è veramente e qual è il suo posto.

Struttura

Le descrizioni sono molto semplici, quindi si può definire una lettura adatta ad un pubblico ampio, sia giovanile che adulto. La semplicità del testo non omette però una grande attenzione ai dettagli.

L’ambientazione è estremamente credibile. Ti ritroverai tra North Wolves, una cittadina di mare che cerca l’evoluzione e South Wolves una comunità distante dalla civiltà e immersa nella natura. L’autrice, è riuscita a dar vita a due paesi molto caratteristici e ti basterà chiudere gli occhi per essere lì, in un paesaggio così suggestivo. Sentirai l’odore dei boschi, gli sguardi addosso di chi ti reputa estraneo, il caldo e il bisogno di tuffarti insieme ad Emily nell’oceano sotto quegli scogli mozzafiato.

La scrittura è nitida e semplice perchè la storia raccontata è abbastanza lineare, ma troverai dialoghi divertenti, frizzanti e molto sinceri.

“Non dovresti proprio giudicare tu che sei alta quanto un bambù nano.”

“Grazie per avermi dato della nana”

“Oh, non c’è di che”, ribattè lui, divertito.

“Per la cronaca, mi chiamo Emily. Per gli amici Em.”

“Wow, viva l’economia sui nomi. La crisi ha colpito…”

Credibili sono anche i personaggi che hanno tutti delle caratteristiche particolari ed un loro perchè. Emily si ritrova con una famiglia assente, quindi in cerca di stabilità e di qualcosa da poter chiamare casa. Howi vive una vita familiare stramba, con la mamma in giro per il mondo e un papà rigido, ma all’occorrenza pronto a sostenerlo con pensieri saggi. Juri, esteticamente un principe azzurro, che non riesce a frenare i suoi istinti primordiali e non smette di infastidire Emily.

Che dire del finale, è autoconclusivo, ma sarebbe stato bello un sequel con gli altri personaggi o magari un’altra avventura con Howi ed Emily.

Un fantasy che mette in campo sentimenti importanti, quali i legami familiari e quelli con la propria terra e comunità. Urla a gran voce il desiderio di proteggere un pezzo di mondo incontaminato dal progresso, ma ricco di storia e tradizioni. Parla di altruismo e accoglienza, di amore (il motore che sbloccherà ogni nodo cruciale), di amicizia. Critica lo stile di vita di chi brama soldi e potere. Forte è il tema della discriminazione e del diverso che culminano con l’accettazione di quelle creature speciali pronte a salvaguardare quel popolo e quel territorio.

CONSIGLI DI LETTURA

Una storia fantasy che ti stupirà e ti terrà compagnia in modo eccezionale. Ti consiglio questo romanzo se hai apprezzato la serie di Twilight e se prediligi i paranormal romance.  

Una lettura frizzante, accattivante che saprà intrattenere il lettore soprattutto se vengono apprezzate le figure leggendarie e del folclore.