Unique
Categorie: , ,
Autore:
Genere:
Pubblicato: 28 settembre 2019
Numero pagine: 360

Hai già conosciuto questa autrice, te ne ho parlato qualche tempo fa, e quello che mi aspettavo da questo testo era tanta suspance e adrenalina. Avrà soddisfatto le mie aspettative? Scoprilo leggendo ciò che segue! Partiamo dall’inizio.

TRAMA

Quanto profondamente riteniamo di conoscere la persona che amiamo?
Sappiamo tutto di lei oppure ci ha nascosto i segreti più profondi che le oscurano l’anima?
Dopo dieci anni di matrimonio, Lara Köhler pensava di conoscere l’uomo della sua vita, o forse si sbagliava…
È arrivata l’ora di scoprire il vero volto che si nasconde dietro al marito perfetto.  Carmen Weiz torna con una nuova storia sconvolgente che tratta di un argomento di cui pochi hanno il coraggio di parlare.
I maltrattamenti dell’anima. Una vicenda coinvolgente, che fa riflettere sull’importanza delle scelte e sul processo che accompagna l’essere umano a compierle; sull’impossibilità di dimenticare il male e il modo in cui cambia la psicologia umana dopo i traumi.  Che ne sarà dei peccatori? Inferno o paradiso? Unique, una storia di amore e speranza, laddove nessuno crede possano esistere ancora.
Primo volume autoconclusivo della serie Swiss Legends.

RECENSIONE

Inizio dicendoti che questa lettura per me è stata una straordinaria riconferma della bravura dell’autrice. Un thriller psicologico che riesce in tutto: temi forti, adrenalina, suspance, suicidi, violenza psicologica, storie ingarbugliate e tanto altro ancora. Il protagonista maschile è Kieran, impiegato per le forze speciali svizzere, che perdendo Alina, cerca di incastrare un noto psichiatra: Kohler.

Kohler è uno dei personaggi cattivi, un uomo meschino e subdolo che imparerai a conoscere attraverso queste pagine intricate. Nonostante la sua natura malvagia ha legato a sè con il vincolo del matrimonio una bella donna dai lineamenti dolci e delicati. Come ha fatto Lara ad innamorarsi di un uomo del genere? Una vita di facciata, fatta da scomode verità, etichette, sentimenti contrastanti e misteri che hanno portato la giovane donna a interrogarsi sui suoi trascorsi dieci anni.

Tutto ruota intorno alla fragilità di Lara, sola e messa all’angolo anche dalla propria famiglia, alla manipolazione che lo psichiatra riusciva a portare avanti, ma soprattutto ruota intorno a degli strani suicidi. Cosa sta succedendo?

Diversi sono i sentimenti che ruotano intorno a questo romanzo e tanti sentimenti proverai tu leggendolo: angoscia, paura, gelosia, voglia di rivalsa e molto altro ancora. Ti chiederai se conosci abbastanza la persona che è al tuo fianco o se anche tra voi ci sono troppi segreti! La tensione narrativa è sempre altissima, dalla prima fino all’ultima pagina. Inoltre ho trovato molto interessante la discendenza di sangue con Hitler, il boia senza pietà.

Le ambientazioni e i paesaggi sono molto curate ed io sicuramente sono di parte perchè ho avuto modo di ammirarli di persona. Si tratta sempre di luoghi reali, mai immaginari. Questa volta si parla di Foresta Nera. Hai mai visitato questa zona?

La scrittura è fluida e scorrevole, ma anche precisa e con dialoghi forti e sinceri. I personaggi sono ben caratterizzati e tutti hanno i loro punti deboli e le loro particolarità. Non sono per niente dei personaggi vuoti, leggendo di loro potrai entrare in sintonia con alcuni, mentre vorresti che altri sparissero semplicemente. Ho apprezzato molto come l’autrice è riuscita a rendere veritieri questi personaggi. Lara è il personaggio che più risalta in tutta questa storia, un personaggio che finalmente, dopo anni di sottomissione cerca di sollevare la testa e di andare avanti da sola. Il tessuto narrativo è solito e ricco, mai banale e gli indizi inizialmente poco chiari tengono il lettore sulle spine svelando poco alla volte la storia in cui vengono risucchiati. 

Consiglio di lettura

Romanzo adatto ad un pubblico adulto, contiene scene ad alto contenuto sensibile. Sicuramente è adatto per coloro che vogliono addentrarsi nella mente di personaggi fuori dal comune e con qualche problema. Un romanzo che lascia con il fiato sospeso e fa vivere al lettore uno stato continuo di ansia mista a curiosità.