Un segreto nel cuore
Categorie: ,
Genere:
Pubblicato: 7 novembre 2013
Numero pagine: 303

Buongiorno lettori,

pronti a leggere un’altra pagina del mio diario?

Oggi voglio parlarti di un romanzo scritto da un autore super famoso e conosciutissimo per la miriade di testi pubblicati. Tengo particolarmente a quest’autore perchè mi ricorda alcuni momenti particolari e una persona speciale che leggeva molti romanzi rosa e storici: mia nonna!

TRAMA

Sarah ha un matrimonio infelice alle spalle; Miles ha perso per sempre la donna che amava ed è rimasto solo con il figlio Jonah, un bambino con molti problemi. Per fortuna la nuova maestra del piccolo è proprio Sarah, che sa riconoscerne il disagio. Ben presto tra lei e Miles nasce qualcosa che va oltre il comune affetto per il bimbo, ma entrambi devono chiudere con il passato prima di abbandonarsi al sogno di una nuova vita e aprire i loro cuori alla tenerezza e alla passione.

Link amazon: https://amzn.to/32CzTpq

RECENSIONE

Parto dicendo che non conosciamo l’ambientazione della storia. L’autore mette in secondo piano i posti per dar maggior rilevanza ai pensieri, alle sensazioni e dei personaggi. Sappiamo che si svolge comunque all’estero perchè in Italia non abbiamo di certo gli sceriffi e vicesceriffi a pattugliare le strade.

Questa non è la classica storia d’amore che parte da un passato difficile e si conclude con rose e fiori: è molto di più! I personaggi vogliono raccontare la loro storia e vogliono trasmettere tutto ciò che hanno provato.

I personaggi

La storia d’amore nascerà tra Miles e Sarah, due persone accomunate dalla solitudine e dall’assenza di amore.

Sarah è una maestra ed è una donna divorziata che non si perde d’animo, riflessiva e altruista, ma con un problema che la porta a credersi sbagliata. Riconosco in lei un personaggio forte e che non ha buttato la spugna nonostante la vita le abbia messo lo sgambetto più di una volta.

Miles è uno sceriffo che perde la moglie Missy in un incidente stradale e l’unica sua ancora di salvezza è il figlioletto Jonah che sembra avere qualche problema. Tormentato da quel fascicolo e dal fatto che non sia ancora spuntato fuori un colpevole. Miles vuole chiarezza! Ho cercato di non giudicare questo personaggio per il suo comportamento a volte troppo carico di collera. Un personaggio che risulta molto triste, stanco, depresso e avvolto nella sua bolla di malessere che sfocia spesso in ira.

Charlie è invece un uomo maturo e disposto ad aiutare e comprendere Miles, ma che non vuole farlo comunque cadere nella spirale che lo porterebbe all’autodistruzione.

Otis un personaggio viscido e spregevole, vendicativo come solo un trafficante di droga può essere.

Una storia che affonda le sue radici nella tragedia e che tende a sottolineare come a volte le sfide della vita servono a qualcosa e sono utili in un modo o nell’altro.

Struttura

Un romanzo che si legge velocemente e con piacere, non utilizza un linguaggio pomposo e poco digeribile, quindi va bene a qualsiasi ora della giornata perchè risulta una lettura leggera. Il tipo di scrittura risulta quindi immediata e ricca di dialoghi.

L’autore riesce a coinvolgere il lettore in maniera intensa anche perchè potrai leggere il punto di vista dell’omicida che di tanto in tanto spunta tra un capitolo e un altro spiegando il suo punto di vista.

Il ritmo risulta piacevole, senza troppa adrenalina o momenti cupi, con un finale però sicuramente inaspettato.

Questa è una storia di perdono che tratta diverse tematiche come il divorzio, la famiglia, la morte, il bisogno di sentirsi amati, la giustizia, il peso che un segreto può gravare sulla coscienza umana e molto altro ancora.

A chi lo consiglio?

Di certo questo romanzo sarà letto da un pubblico prettamente femminile, ma se ne facessero un film non verrebbe guardato anche da qualche maschietto? Del resto alcuni titoli di Sparks sono molto noti proprio per essere stati riportati in tv.

Posso dirvi che questo romanzo vi stupirà, perché si allontana un po’ dai soliti cliché soffermandosi su alcuni punti molto interessanti.

Un testo poco impegnativo, da poter leggere in breve tempo che consiglio dunque a chi predilige delle storie piene di amore e tragedie, ma soprattutto a chi ama le storie romantiche.