Piovono bombe
Categorie: ,
Serie:
Pubblicato: 30 settembre
Numero pagine: 206

Acquistabile in prevendita al prezzo speciale di 12€ al seguente link

https://www.lesflaneursedizioni.it/product/piovono-bombe/

Due fratelli il cui legame va oltre il sangue. Prima inseparabili poi allontanati dall’inevitabilità della vita. Diego che non teme il dolore, che non ha paura di morire perché “Io la morte l’ho vista su volti atterriti. Io conosco il terrore”. Marta che deve solo cantare, che lo fa da quando era bambina e con risultati che si possono definire eccezionali. Che sa benissimo che diventare una star conta più della passione per la musica, “Perché diventa più importante l’empatia. Il personaggio. La narrazione. Le storie da prima pagina”. Piovono bombe è un romanzo con molte domande e con tante risposte. Per non arrendersi agli errori.

TRAMA

Marta De Rossi è una talentuosa e bellissima cantante a inizio carriera. Diego De Rossi è un giovane cooperan­te rapito in Siria dai jihadisti. Marta e Diego erano in­separabili, un tempo, prima che un evento traumatico li rendesse estranei. Adesso, ecco i due fratelli di nuovo insieme sulle pagine dei giornali, perché l’opinione pub­blica possa saziarsi della tragedia e del gossip. Tuttavia Marta non è preconfezionata e frivola come potrebbe apparire l’ennesima stellina dei talent, e Diego ha un passato oscuro che monopolizza la sua mente nelle ore interminabili della prigionia. Dovranno entrambi fare i conti con la propria coscienza e con la società, sondan­do gli abissi dell’una e dell’altra, e intanto cercare di non soccombere ai propri errori.

«Sento le luci proiettate su di me. Si aspettano l’esibizione della vita dell’artista dei record che esprime il proprio dolore in questi momenti delicatissimi,

decisivi per il ritorno in Italia del fratello. Associo a Diego la parola ostaggio

con una naturalezza che mi sgonfia il petto dalla potenza vocale»

BIOGRAFIA

Stefano Iannaccone (Avellino, 1981) è giornalista, e vive a Roma. Scrive per Panorama, Fanpage e Left, oc­cupandosi di politica e inchieste, per Impakter Italia, trattando i temi di sviluppo sostenibile, ed è addetto stampa politico. Ha scritto anche per Lettera43, Ilfatto­quotidiano.it e il quotidiano La Notizia.

Ha pubblicato tre romanzi, Andrà tutto bene, Fuori tempo massimo e Storia di un amore all’anatra, e il saggio sulla diffusione delle armi Sotto Tiro.

LA CASA EDITRICE

Les Flâneurs Edizioni nasce nel 2015 grazie a un gruppo di giovani amanti della Letteratura. Il termine francese “flâneur” fa riferimento a una figura prettamente primo novecentesca d’intellettuale che, armato di bombetta e bastone da passeggio, vaga senza meta per le vie della sua città discutendo di letteratura e filosofia. Oggi come allora, la casa editrice si pone come obiettivo la diffusione della cultura letteraria in ogni sua forma, dalla narrativa alla poesia fino alla saggistica, con indipendenza di pensiero e occhio attento alla qualità. Les Flâneurs Edizioni intende seguire l’autore in tutti i passaggi della pubblicazione: dall’editing alla promozione. Les Flâneurs Edizioni è contro l’editoria a pagamento.