Buongiorno lettori,

oggi vi parlo di un testo che per me risulta come qualcosa da leggere e rileggere in alcuni momenti particolari della propria vita. Si tratta di un testo di poesie, ma il tema è quel sentimento che smuove tutto e tutti: l’amore.

IL TESTO

“Un’opera che recita delle poesie forti, chiare, nette, dannate, grintose, senza tanti giri vorticosi di sentimentalismo sdolcinato. Un’ode all’amore. Un progetto discriminato, respinto, bloccato per “tabù” e vergogna. Un colpo di scena nella quotidianità.”

RECENSIONE

In questo piccolo libricino si condensano tante emozioni e sensazioni. Molte di queste le avrete sperimentate sicuramente già sulla vostra pelle negli anni mentre di qualcuna ne avete solo sentito parlare.

Un’autrice che riesce a vedere al di là degli schemi. Ho già letto un altro lavoro di Alessia Piemonte e ne sono rimasta piacevolmente colpita.

Le favole della Buonanotte: https://flaviasdiary.com/recensione/le-favole-della-buonanotte-di-alessia-piemonte/

Sicuramente si può attribuire a quest’autrice una gran maestria, tanta cura per i dettagli e il saper trattare temi importanti con il giusto peso e la giusta eleganza, senza annoiare o incupire il lettore.

Con il suo scritto Alessia non intende imporre il suo punto di vista: non è tutto bianco o nero, ma attraverso quelle rime soavi ci trasporta verso il suo punto di vista, umile, sincero e senza costrizioni!

L’amore può assumere diverse facce e mostrare ad ognuno un suo lato particolare. Quindi il lettore si ritroverà a leggere di diverse forme di amore, quello che ti fa correre sotto la pioggia, quello lunatico, quello sensibile, quello che crea dipendenza, quello deriso. Voi che amore avete provato sulla vostra pelle?

Un insieme di emozioni affollano queste pagine: potrete trovare gioia, allegria, tristezza, ansia, paura, stupore e persino odio. Tutto questo perchè viviamo in un mondo vario e misterioso che si basa sfortunatamente su tanti pregiudizi che andrebbero pian piano aboliti per lasciare il posto all’amore universale.

Un’opera che recita delle poesie forti, chiare, dannate, senza tanti giri di parole e che vanno quindi dritti al cuore.

I versi sono molto diretti e riescono a trasmettere alla perfezione il messaggio tra le righe, ossia che dietro un sentimento tanto comune come l’amore c’è un mondo intero da scoprire e da provare.

Le poesie che mi hanno colpita maggiormente sono:

  • Dov’è quell’amore?
  • Dialoghi notturni
  • Spolvera il vecchio

Un testo che ho apprezzato per la sua originalità, per il suo argomentare temi emotivi senza appesantire o deprimere il lettore. Non è confusionario o noioso, invece si rivela introspettivo, ricco e stimolante.

La scrittura è secca, immediata, precisa e incisiva. Il linguaggio è molto spesso duro, forte ed energetico.

ESTRATTO

Tutti si spogliano,
nell’attimo nell’amplesso.
Lo fanno in molti,
continuamente.
Ma spogliarsi della propria anima,
lasciando il libero passaggio,
è meglio di fare l’amore…

Consigli di lettura

Un testo perfetto da leggere sotto l’ombrellone o da regalare ad un’amica romanticona. Indirizzato prettamente ad un pubblico femminile che predilige leggere di emozioni e sensazioni forti. Adatto sicuramente a chi desidera ancora i bigliettini scritti a mano, che per incanto fanno svanire ogni tristezza. Io non ho mai smesso di scrivere a mano, ancora preferisco la corrispondenza tradizionale e non smetterò di credere nell’amore, quello vero! voi?

Buona lettura!