Non dirmi ti amo anche tu
Categorie: , ,
Genere:
Pubblicato: 25 novembre 2020
Numero pagine: 298

Buongiorno,

era da tanti giorni che volevo parlarti di questo romanzo e oggi grazie a questo evento e grazie all’autrice posso farlo!

TRAMA

Lei ha un solo obiettivo: recuperare il vinile della canzone che ballarono per la prima volta i suoi nonni e che li fece innamorare.
Lui è un attore che fa affidamento sulla ricchezza di famiglia per fare ciò che vuole.
Lei è il ghiaccio, sfugge l’amore e ha una strana ossessione per il verde acqua.
Lui è il sole, vive un amore di plastica e porta sempre una bandana rossa in testa. Insieme fanno scintille. Quali segreti nasconderanno?
Un centro benessere da favola è la risposta alle loro necessità, ma un testamento e una possibile eredità faranno vacillare ogni loro sicurezza. In bilico tra l’odio e l’amore, tra vendette e divertimenti, dovranno sfidarsi. Chi si mostrerà all’altezza diventerà il nuovo proprietario del Baglio dei Grimm.
Ma l’amore è sempre in agguato, pronto a mettere i bastoni tra le ruote ai più ostinati e a sradicare una foresta ricca di spine.
Può un raggio di sole riuscire a sciogliere un cuore di ghiaccio?

RECENSIONE

Con questo romanzo mi sono buttata a capofitto tra le righe senza conoscere la penna di Serena Brancatello e devo ammettere che ho scoperto una storia molto dolce e sensibile, come lo è del resto l’autrice.

Ho apprezzato l’intera storia: l’amicizia che lega le sei amiche “Sbadabam book girls”, la storia dolce e al tempo stesso triste del nonno Giacomo alla ricerca del vinile introvabile, i pezzetti di canzoni sparsi qua e là nel testo e l’odio/amore che ha unito i due personaggi principali.

Tutto è messo nel posto giusto, l’unica cosa che ho trovato un pò snervante è stato proprio il continuo battibecco tra i due protagonisti. L’ ho considerato forse un pò eccessivo, ma tutto ha un senso andando avanti nella lettura.

Debora e Dario si scontreranno e si innamoreranno pian piano dopo una serie di punzecchiamenti nel centro benessere “Baglio dei Grimm” nella bella Sicilia, che si rivelerà un luogo da favola, ma anche un posto che merita tante attenzioni e lavoro!

I personaggi hanno tutti il giusto spessore, mi hanno fatta arrabbiare, ridere ed emozionare. Alcuni di loro hanno delle manie particolari che leggerai con simpatia: per esempio leggerai di una bandana che non verrà mai tolta o di qualcuna che adora un colore stabilito. Tutto questo renderà i personaggi più vicini alla realtà e avvolti da un alone di mistero.

La storia non è perfettamente lineare, ma Serena ha deciso di adottare dei salti temporali per farci capire meglio la storia e rendere la vicenda promettente e originale.

Tematiche

L’autrice ha mischiato finzione e realtà scrivendo un’opera davvero interessante e ben fatta. Tra i temi principali troviamo dolore e ripresa, vera amicizia, amore e voglia di tornare a vivere. Dopo un primo momento di nervi nei confronti dei protagonisti attaccabrighe, ho tifato per loro, perchè conoscendo la loro storia, si tende a sperare in un lieto fine per entrambi. Hanno bisogno entrambi che ci sia qualcun altro pronto a sorreggerli e che li aiuti con le proprie paure.

Nonostante l’autrice ha ribadito più volte il suo intento, si capisce a chiare lettere che ha voluto affrontare alcune tematiche serie e di spessore in maniera blanda. Si legge di violenza sulle donne, con una cerca leggerezza e non perchè Serena non fosse in grado di descriverci alcuni avvenimenti, ma perchè il messaggio da far percepire al lettore non si basa su scene brutali. Non ha voluto appesantire la storia con elementi troppo crudi, ma parlarne in modo superficiale per mettere al centro dei riflettori le emozioni, le sensazioni, l’amore e la voglia di ricominciare nonostante tutto.

La scrittura è semplice e nitida, mentre i dialoghi sono giovanili e questo renderà più facile il coinvolgimento del lettore.

Ti consiglio di leggere anche l’Epilogo perchè è sicuramente emozionante e poi le ricette siciliane alla fine del libro sono una chicca che non si possono perdere!

Consiglio di lettura

Lettura scorrevole e leggera che consiglio a tutti coloro che hanno bisogno di leggere un romanzo che trasmetta forza e voglia di rivincita. L’amore è il sentimento che vince su tutto e Serena vuole proprio far riflettere il lettore sulla forza che ognuno di noi ha dentro.