La tragica storia del risorgimento
Categorie: ,
Genere:
Serie:
Pubblicato: 10/12/2020
Numero pagine: 142

Genere: Fumetto
Pagine: 142
Prezzo: 19,90 euro

SINOSSI

Dalla spedizione dei Mille alle vicende dei briganti. Dalle gesta di Garibaldi alla controversa figura di Cavour. Da uno Stivale diviso all’Unità d’Italia. Dal Nord al Sud. Quest’opera racconta, fra Storia e narrativa, una delle vicende chiave del nostro Paese, che ancora oggi divide storici, politici e giornalisti, con il risultato di offrire al pubblico un’immagine in chiaro scuro del Risorgimento. Alla fine, il quesito di fondo rimane lo stesso: fatta l’Italia, si è fatta anche l’unità?

L’AUTORE

Michele Dipinto (classe 1955) è nato e vive a Noicattaro (BA). Amante e studioso di Pittura, Scultura e Storia dell’Arte, è esperto figulo. La sua mostra itinerante di opere pittoriche e grafiche “Bella senz’anima – Il Seicento a Noja”, è stata esposta in varie location storiche del Barese. È presidente dell’associazione “Amici del Palio nojano” ed è organizzatore di eventi di rievocazione storica sul territorio. Nel 2012 e nel 2015pubblica i due volumi de “La storia di Noicattaro a fumetti”.

“Nella storia dei secoli la Penisola e la mia Puglia ne hanno passate tante. Sono state spettatrici e protagoniste di vicende di
imperi, vittime di invasioni, culle di poeti, santi e navigatori; hanno vissuto il buio del Medioevo, la luce e i geni del Rinascimento
per arrivare all’impeto illuministico, al terremoto della Rivoluzione Francese, fino ai giorni nostri, passando ancora dall’epopea
del Risorgimento all’Unità d’Italia, dalle guerre mondiali al boom economico del ventesimo secolo. Ho citato imperatori, re,
regine, papi, condottieri, eroi e martiri con uno sguardo particolare alle condizioni di vita della gente comune, del popolo.”

CASA EDITRICE

GIAZIRA SCRITTURE nasce nel 2012. Pubblica narrativa, letteratura per l’infanzia e divulgazione.
È una casa editrice che fa dei suoi libri una bussola di vita, un metro di riflessione e benessere quotidiani. Ogni prodotto nasce con l’obiettivo di offrire strumenti di lettura e discussione sull’attualità.