La mia anima da custodire
Autore:
Pubblicato: 10 maggio 2021
Numero pagine: 404

Buongiorno,

Oggi grazie ad un altro evento, a cui non potevo mancare, posso parlarti in anteprima del nuovo romanzo scritto dalla bravissima Carmen. Ormai i suoi romanzi sono di casa in questo blog e spero che ti piacerà tanto quanto è piaciuto a me!

TRAMA

Si dice che nulla possa guarire i tormenti del passato meglio del tempo…

Louise Blumen ha una vita perfetta: un padre che la ama, degli amici che le vogliono bene, il lavoro che ha sempre desiderato fare e a cui si dedica con passione e, soprattutto, ha un ragazzo che la stima e la rispetta.

Quello che Louise non sa, però, è che sta per incontrare qualcuno che ha fatto parte del suo passato. La persona che, dopo una scommessa fatta in una notte d’inverno, ha sconvolto completamente la sua vita.

È accaduto tanti anni fa… ma, oggi, Aiden porterà a galla i ricordi del ragazzo abbandonato a se stesso. Il ragazzo che conobbe un giorno… il suo primo grande amore.

Quando le strade di questi due ormai sconosciuti si intersecheranno nuovamente, il loro incontro casuale metterà in moto una serie di eventi che trascendono un decennio, mettendo in discussione i meccanismi del destino.

Carmen Weiz torna in libreria con una nuova serie, la “Swiss Angels” e la inaugura raccontandoci una struggente storia d’amore. Due ragazzi a cui il destino ha fatto perdere le traccia per poi farli incontrare nuovamente.

Un romanzo contemporaneo ricco di emozioni, che ci ricorda che l’amore, a volte, viene forgiato dalle crisi che minacciano di mandare i nostri cuori in frantumi.

Quale strada sceglierà Louise per il suo futuro? Una vita accanto all’uomo dei suoi sogni o un viaggio nel passato che aprirà un’altra volta le porte a un amore mai completamente dimenticato?

Tutto quello che sa è che qualsiasi direzione sceglierà di intraprendere, nulla sarà come prima…Perché non sappiamo mai cosa può accadere quando si viene travolti e sommersi da questo sentimento struggente e indomabile chiamato amore. Questo libro è autoconclusivo.

Link Amazon: https://amzn.to/3oUVP9W

RECENSIONE

Questo è il titolo giusto se hai bisogno di far riemergere il lato romantico di te stesso. Questo romanzo mi ha sorpresa, mi ha addolcita e mi ha fatto sognare e sperare. Conosco ormai molto bene lo stile e il tipo di scrittura di Carmen Weiz e credo che non potrò fare a meno di consigliarti i suoi romanzi.

I personaggi

I personaggi di questo romanzo non sono molti, ti affezionerai a loro e ti renderai conto che le esperienze di ognuno sono realistiche e segneranno i loro caratteri, ma anche un pò il lettore che sarà portato a riflettere molto.

La protagonista femminile è Louise, una ragazza sognatrice, un pò sbandata, legata al suo mondo e alle sue radici. Ama gli animali e per tale motivo le piace lavorare in una clinica veterinaria. Attaccatissima al padre che sa come farla ragionare e dispensa sempre buoni consigli a differenza della mamma che cerca di imporre le sue scelte. Un rapporto madre-figlia che vacilla. Una famiglia un pò divisa quindi, ma a Louise va bene così. Il lettore verrà travolto dalle sue emozioni, la sentirà amica, nonostante lei si sente incompresa da chi le sta accanto.

Louise ha un’amica che conosce da più di quindici anni, sono migliori amiche. Si chiama Nina, una ragazza incoraggiante e sincera con cui Louise ne ha passate tante. Tra le tante hanno superato anche una quasi rottura della loro amicizia per via di un ragazzo misterioso, ma come dare torto alla tua migliore amica che si preoccupa per te?

Nathan è l’attuale ragazzo di Louise, serio, pratico, bello con i suoi occhioni azzurri. Ama i numeri, lavora in ambito finanziario e per tal motivo è spesso in giro per il mondo.

Nathan un giorno inviterà Louise a casa dei propri genitori, è la prima volta e l’ansia è davvero palpabile, ma quando Louise saprà il reale motivo di questo incontro qualcosa si lacera e arrivano i dubbi. Nathan ha ottenuto una promozione e quindi un trasferimento. Dove? Per quanto tempo? Cosa cambierà tra i due?

Ad aggiungere altro olio alla combustione lenta ed inesorabile del cuore di Louise c’è un incontro nella famiglia allargata di Nathan. Il caso ha voluto che proprio quel giorno Louise ed Aiden si rincontrassero di nuovo.

Aiden è un personaggio che abbiamo conosciuto da bambino nel volume “La voce dell’innocenza”. Era il ragazzo scappato da una comunità religiosa e trovato in fin di vita in una fattoria. Un ragazzo molto diverso dagli altri, maturo, sensibile, riconoscente e sicuramente pieno di sogni e di capacità.

“Nessuno dovrebbe lasciar morire le piante. Ogni vita è preziosa.”

Ora Aiden è cresciuto un pò e ha dato sfogo alla sua passione: la ristorazione. Adorava preparare biscotti per Louise da giovane, come adorava assemblare mazzetti di fiori dal profumo inebriante. Aiden non ha mai dimenticato Louise.

Louise fu un’ancora di salvezza per quel giovane ragazzo alla deriva. Lei così audace, gentile e pronta a tutto, lui solo e alla ricerca di un equilibrio. Ma come si incontrarono? Aiden si rifugiò in una casa disabitata proprio accanto a quella di Louise e i due per un caso si conobbero e staccarsi fu davvero difficile.

Louise aveva una cotta per Aiden, mentre lui anche se affascinato non voleva legarsi, non era pronto e non era il momento giusto.

“Un abile stratega sa che ci sono battaglie a cui non conviene prendere parte perchè sa che non potrà mai vincerle.”

STRUTTURA

L’ambientazione del romanzo si sviluppa per la maggior parte del testo in Svizzera, un luogo dove il freddo fa da padrone e porterà i personaggi ad instaurare un rapporto di amicizia, di amore che supererà le barriere del tempo e dello spazio. Louise e Aiden sembrano non lasciarsi mai, perchè insieme crescono e la cosa più bella e rivederli insieme. Quell’incontro vale tutto!

La storia non è del tutto lineare, troverai un lungo flashback che ti riporterà indietro nella vita dei personaggi e ti farà scoprire un bel pò di cose che hanno legato i due personaggi. Sarai spettatore di un’evoluzione dei personaggi. L’autrice sarà capace di farti immergere nelle loro insicurezze, fragilità, ma soprattutto nei loro desideri.

Ti ritroverai davanti ad un testo molto delicato che senza criticare o giudicare ti parlerà di diversi temi come l’adozione, la famiglia, l’amore, l’amicizia, ma soprattutto ti farà riflettere sul senso della felicità.

La narrazione come ogni scritto di questa autrice è accattivante e magnetica. Una storia educativa e introspettiva. La scrittura è attenta, stratificata, veritiera con uno stile, come pochi, audace e dinamico.

Leggendo queste pagine inizialmente mi sono sentita sulle spine perchè volevo saperne di più, poi andando avanti mi sono sempre di più immedesimata in Louise e insieme a lei ho sofferto per alcune scelte e per come sono andate le vicende. Alla fine però ho gioito ed ero felice per quello che sono diventati i personaggi. Adulti, coscienti e attraverso le esperienze fatte consapevoli e decisi sul loro futuro.

Qui, in questo romanzo, nessuno vince e nessuno perde, Nathan non è il personaggio cattivo e nemmeno Aiden, ognuno cerca il suo posto felice!

Consiglio di lettura

Consiglio questo romanzo a coloro che vogliono leggere un testo che ha un lieto fine da favola. Una lettura sicuramente indirizzato ad un pubblico adulto e giovanile. Una bella storia, sincera e godibile fatta di esperienze e di destini che si incrociano!