La bellezza del male
Autore:
Genere:
Pubblicato: 7 giugno 2020
Numero pagine: 358

Dopo aver letto e recensito Unique, oggi è la volta de La bellezza del male, secondo volume della Serie Swiss Legends di Carmen Weiz, grazie al Review Tour, organizzato da Ely Respiro Di Libri.

Partiamo subito.

TRAMA

Si dice che il tempo guarisca ogni ferita, e forse queste parole portano con sé una certa verità. Cosa succede, però, se le ferite non guariscono correttamente? Quando i tagli lasciano delle orrende cicatrici e le ossa rotte si rinsaldano ma non tornano più come prima?

E quando si tratta dell’anima? Se è rimasta coinvolta nella rottura, ritrovandosi lacerata e sofferente…

L’agente Sophie Nowack, delle forze speciali svizzere Enzian, lo sa bene. Reduce da un terribile avvenimento, che le ha cambiato per sempre la vita, giorno dopo giorno si strugge per portarla avanti.

Un’esistenza fatta di segreti inconfessabili, celati dietro a un lavoro nel quale eccelle: infiltrarsi nei peggiori ambienti, attraverso volti che non sono mai il suo, alias che nascondono la sua vera personalità.

“Cosa puoi scegliere, quando non ti è rimasto niente?”

Le lancette del destino li ha allineati. Lei ha commesso un semplice errore e a quel punto il suo destino è passato nelle sue mani.

Per lei, il male non è mai stato così affascinante come nel momento della resa dei conti. Aveva le sembianze della persona che aveva sempre desiderato, colui che aveva posseduto i suoi sogni.

LIBRI DELL’AUTRICE

Serie Swiss Stories – completa – esclusività Amazon

Libro 1 – La Ragazza nel Bosco – scarica gratis l’e-book

Libro 2 – Mistificami

Libro 3 – Audace

Spin off #1 – Il confine dell’amore

Spin off #2 – il confine del perdono

Serie Swiss Legends – esclusività Amazon

Libro 1 – Unique

Libro 2 – La bellezza del male

Libro 3 – La voce dell’innocenza

Libro 4 – Adrenalina – autunno 2021

Serie Swiss Angels – esclusività Amazon

Libro 1 – il mio cuore da custodire – primavera 2021

RECENSIONE

Si crede che le belle serate, tra amici e con qualche divertimento in più, non possano che finire in una bella dormita, invece non è stato così per la ragazza che conoscerai in questo volume!

Sophie e Stefi sono migliori amiche e condividono tutto. Sophie cerca di tirare su di morale Stefi che è delusa dal suo primo amore e vanno in bici ad una festa, ma per una fatalità Stefi finisce sotto un’auto. Come ben capirete nulla sarà più lo stesso per Sophie. Questo è il personaggio di cui leggerai in questa storia!

Chi è Sophie?

Una ragazza schiacciata dal rimorso e da tanti “se avessi …”. Sicuramente bisognosa di aiuto che cerca di rimanere a galla, ma ha delle voci nella testa che la destabilizzano.

Esisteva ancora un’altra Sophie, la ragazzina smarrita che aveva perso la sua migliore amica, un guscio vuoto, senza nessuna utilità che era rimasto vagando dentro la mia testa, come un patetico spettro. Ed era quella che odiavo
profondamente, con tutte le mie forze.

Sarà difficile per il lettore creare un feeling con la protagonista perchè è sicuramente un personaggio alla deriva, ma l’interesse ad andare avanti e scoprire le vicende è più forte. Come appena detto è stato difficile per me capire alcune scelte e i tormentati pensieri di Sophie Nowack, ma per quanto sia una storia dolorosa ho apprezzato la sua bellezza. 

In quella sera maledetta, quando Stefanie mi lasciò, non persi soltanto un’amica, persi anche la mia
innocenza, la capacità di fidarmi degli altri, specialmente di me stessa. Persi anche altro, qualcosa di
immensamente più profondo. Quella sera insieme a lei seppellii anche una delle maggiori virtù che un
essere umano possa avere: la capacità di perdonare. Rinunciai alla fede in Dio e nelle persone. Persi quasi
la vita e in tutti quegli anni fu l’unica cosa che desiderai ardentemente perdere.

Oltre la protagonista anche gli altri personaggi (Timo, Hansen, Jan) sono a tutto tondo, sono ben descritti e si pongono dubbi. Tutti hanno le loro difficoltà, debolezze e particolarità.

Ambientazione

Con questo romanzo ambientato sempre nella foresta nera ai confini della Svizzera, non ho potuto far altro che chiudere gli occhi e ricordare quei posti stupendi. Tra queste pagine viene anche menzionato il grande e bellissimo Europa park, in cui sono stata il secondo anno in cui mi sono trasferita all’estero ed è qualcosa di molto suggestivo!

Proprio in questo posto accade un episodio sconvolgente e Sophie dovrà decidere della sua vita.

Sophie deciderà di diventare un’eccellente poliziotta, sempre a caccia dei cattivi e sempre catapultata in operazioni che la faranno brancolare nel buio, appesa ad un sottile filo tra vita e morte. Sarà forte, determinata e in lotta con se stessa per la sofferenza che prova.

Durante la lettura de La bellezza del male si accompagna Sophie lungo un percorso tortuoso, dove spesso s’incontra il pericolo, il disprezzo e a volte la morte.

L’adrenalina che suscita questo romanzo sarà qualcosa che non si dimentica facilmente, pagina dopo pagina la tensione e la curiosità si alimentano a vicenda in un gioco morboso.

Struttura

La scrittura di Carmen è davvero magnetica, fluida e scorrevole, il ritmo narrativo è dinamico, insomma è sempre un piacere leggere le sue storie! Una scrittura così moderna e piacevole che riesce ad arrivare dove vuole e dove deve arrivare senza troppi sforzi e giri di parole.

Le tematiche trattate anche se si trattano di argomenti spinosi vengono affrontate con naturalezza e vengono inserite in un contesto verosimile e in storie bellissime. All’interno trovi: indagini, rapimenti, trappole e tanto sangue freddo. Non si tratta di un testo convenzionale, ci troviamo davanti un libro che parla di tracollo psicologico e salute mentale.

Ecco perchè a volte troviamo dei dialoghi e delle riflessioni sbilanciate ed emblematiche: queste rispecchiano e sottolineano la confusione che alberga nella protagonista.

Un romanzo che lascia con il fiato sospeso ed è difficile da mettere giù.

A chi lo consiglio

Sicuramente un romanzo adatto a coloro che prediligono letture forti e fuori dagli schemi. Inoltre è un testo adatto ad un pubblico adulto e che amano le tematiche drammatiche, ma che lasciano accesa una piccola speranza.

Una lettura piacevole, godibile, senza pretese che stimola il lettore a godersi ogni piccolo istante immergendosi in tematiche importanti che vanno assimilate senza giudicarle.

Link Amazon: https://amzn.to/3fna989