Il potere della lista
Categorie: ,
Genere:
Pubblicato: 12 novembre 2015
Numero pagine: 349

Buongiorno cari lettori,

oggi Federica ci parlerà di un thriller edito Fabbri Editore, scopriamo i dettagli e le sue impressioni!

Partiamo subito.

Buongiorno lettori,
oggi vi presento una recensione che vi catapulterà nell’adolescenza, soprattutto per chi come me l’ha superata da un po’.

TRAMA

Da trent’anni, ogni anno, gli studenti della Vienna High aspettano un evento con grande trepidazione: la pubblicazione della Lista, la classifica delle ragazze più belle e popolari della scuola. Tra le dieci elette, compare anche il nome di Kenzie Summerall e lei stessa è la prima a stupirsi. Kenzie non viene invitata alle feste esclusive, non ha avuto un fidanzato e la sua passione è il latino. Tutti i compagni di scuola, la ricordano per un evento drammatico: la morte di suo fratello Conner. La Lista, però, ribalta completamente la vita di Kenzie, che comincia a riceve le attenzioni dei ragazzi – e in particolare quelle di Josh, di cui è innamorata dai tempi delle medie e che non l’ha mai filata – e strani messaggi in latino che sembrano avvertirla di un pericolo imminente. Ma la faccenda si fa davvero inquietante quando le ragazze della Lista iniziano a morire in circostanze sospette… In un crescendo di colpi di scena ed enigmi da decifrare, Kenzie si ritrova ad affrontare situazioni in bilico tra la vita e la morte, fino a scoprire una verità inaspettata che affonda le radici in un passato lontano.

RECENSIONE

Questa storia è ambientata nella Vienna High School ed i protagonisti sono un gruppo di adolescenti. Devo ammettere che inizialmente credevo fosse un libro lontano dal mio gusto, con argomenti troppo “frivoli”. Ho continuato la lettura attratta dalla caratterizzazione della protagonista: Kenzie Summerall.

Che personaggio ci troviamo davanti? Una secchiona del corso di latino la cui vita è stata segnata dalla morte del fratello maggiore. Questo tragico evento ha trasformato la sua adolescenza, in particolar modo il rapporto con la madre che in seguito a questa tragedia è diventata iperprotettiva. La madre ha sostituito i “ti voglio bene” con i “fai attenzione” provocando in Kenzie un senso di soffocamento che stava condizionando la sua esistenza.

“Non voglio avere paura della vita; la vita, io, voglio viverla”.

Si parla quindi di una ragazza che è sempre stata un’ombra invisibile nell’elite della scuola, condizione che cambia repentinamente.

“Ehi, Kenzie! Rispondimi! Hai visto? Sei QUINTA in classifica!”

Da trent’anni, ogni anno, gli studenti della Vienna High stilano la celebre lista, la classifica delle ragazze più belle e popolari della scuola. Tra le dieci elette, questa volta compare anche il nome di Kenzie .
L’ingresso in questa lista trasforma la sua vita attirando l’attenzione dei ragazzi più popolari della scuola. In particolare due ragazzi iniziano a darle importanza:
Josh, molto popolare a scuola, il classico ragazzo per bene di buona famiglia, brillante e tranquillo e Levi, un ragazzo dal passato turbolento che tutti definiscono delinquente e pericoloso.
Iniziano, però, ad avvenire delle situazioni al quanto particolari: messaggi che arrivano e spariscono dal cellulare, frasi in latino da decifrare, freni della macchina che sembrano manomessi, un pick-up nero che la segue ovunque.
Fino ad arrivare alla notizia più sconvolgente: Olivia Thayne, la prima classificata della Lista muore in circostanze non molto chiare. Qualche giorno dopo è Chloe Batista, la seconda della Lista, a morire a causa di uno shock anafilattico. Incidenti? Forse si, forse no. Kenzie e le altre ragazze della lista, in seguito a una serie di circostanze che le fanno sfiorare la morte, iniziano a credere che la lista sia maledetta.

Finale e riflessioni

La storia continua con una serie di avvenimenti ricchi di tensione e colpi di scena fino ad arrivare ad un finale che mi ha lasciata completamente a bocca aperta.
Questa lettura, che inizialmente credevo non fosse una storia adatta a me, mi ha pian piano catturata. La storia di Kenzie, ragazzina sfigatella con un passato doloroso mi ha conquistata all’istante, mi sono riconosciuta in lei, nei suoi desideri e nelle sue speranze.

Quanti di noi si sono sentiti esclusi dalla vita sociale a scuola? E l’essere affascinata dal ragazzo super popolare, bello e irraggiungibile? Per non parlare del ragazzo sexy e pieno di problemi.
C’è solo una punto debole, a mio avviso, in questo libro; la trasformazione troppo repentina di Kenzie. Nel momento in cui lei e le “sorelle della Lista” cercano di capire qualcosa in più sulla maledizione, da ragazza timorosa diventa fin troppo intraprendente e spavalda.
La lettura è, nonostante questo piccolo neo, fluida, con molti colpi di scena, ben intrecciata e con i personaggi ben definiti e caratterizzati, con un finale bene elaborato e che non immagineresti mai. Tutto sommato un bel libro.

CONSIGLIO DI LETTURA

Consiglio la lettura ad un pubblico medio-giovane, che ama una lettura fluida e coinvolgente e storie ricche di colpi di scena.