Il marchio del sole
Pubblicato: 09/01/2021
Numero pagine: 183

Buongiorno cari lettori,

Federica oggi ci parlerà di un testo che tutti gli amanti del fantasy potranno apprezzare.

TRAMA

Laurie è una ragazza come tante, attraente ma discreta, eppure dietro l’apparenza da tranquilla studentessa cela un grande segreto, che tenta di nascondere anche a se stessa. Quando si trasferisce all’Hidden Knowledge Manor College e fa la conoscenza di alcuni personaggi misteriosi, tra cui Seth, un ragazzo dark implicato nel sovrannaturale, e il presuntuoso ma affascinante Blake, questi segreti iniziano a venire a galla.
Vampiri, wiccan, mortali, sciamani; molte creature, anche temibili, sono coinvolte nella ricerca della Pietra del Sole, un talismano il cui marchio è in grado di rendere i vampiri immuni alla luce diurna, dando così inizio a una lotta per il predominio, in cui Laurie si troverà invischiata e dovrà prendere decisioni difficili per salvare le persone a lei care.
“Il Marchio del Sole” è il primo volume della saga urban fantasy, ma con un deciso tocco romance, di Ornella Calcagnile, che vi farà restare incollati alle pagine, tra creature sovrannaturali, scontri sanguinari, leggende arcane, passioni e tradimenti…

L’autrice

Ornella Calcagnile è nata a Napoli nel 1986, diplomata all’Istituto D’Arte, laureata in Scienze della Comunicazione, ha sempre avuto un debole per tutto ciò che riguarda la creatività.
Ha iniziato a scrivere nel 2008, una vera e propria passione che l’ha indotta a creare un blog di racconti, prima di esordire nel 2013 con il suo primo romanzo.
Ovviamente amante della lettura, nel 2012 ha fondato Peccati di Penna, blog dedicato ai libri e non solo. Il suo genere preferito è l’urban fantasy, la creatura del cuore il vampiro.
Tra un caffè e una pagina di Word, sogna di diventare una brava scrittrice e creare avventure in cui il lettore possa perdersi.

RECENSIONE

Buongiorno,

Oggi vi parlo di una storia fantasy che vi farà immergere in mondo di oscurità, vampiri e lotte.
Questo romanzo è il primo volume di una saga colma di intrighi, complotti e sacrifici.
La storia viene raccontata in prima persona da Laurie, la protagonista indiscussa di questa storia. Una ragazza acqua e sapone e molto riservata a tal punto da farti sospettare che possa nascondere qualcosa.

Laurie si trasferisce nell’Hidden Knowledge Manor College in Massachusetts e già dalle prime battute ci fa capire che il suo arrivo è pilotato da qualcuno. Da chi? Perchè? Nonostante tutto questo la ragazza riesce a conoscere e stringere buoni rapporti d’amicizia con diverse persone tra cui Vince e Blake, due persone che avevano delle particolarità, per cosi dire, “sovrannaturali”.

“«Che cosa vuoi, allora?» domandai preoccupata. «Potrei volere il tuo sangue… ma non ora», cambiò per un attimo discorso, lanciandomi uno sguardo lascivo e un sorriso sghembo. Era divertito da quella situazione. Prima che potessi dire qualcosa mi mostrò i denti con una smorfia cattiva. Due canini bianchi spiccavano nella sua dentatura. «Certo… Un vampiro», esclamai nevrotica.”

Cosa si nasconde dentro il vecchio college? Per quale motivo Laurie reagisce con cosi tanta lucidità alla rivelazione di Blake?

Un romanzo che lascia tanti interrogativi e tanta voglia di divorare le pagine per scoprire cosa stia succedendo.
Da qui in poi, inizierà la parte saliente dalla storia, in cui pian piano, si sciolgono i vari nodi di mistero che erano stati legati all’inizio del romanzo.

Storie di menzogne, incantesimi, segreti, vampiri, streghe wiccan, tante sono le creature che affollano questo romanzo. Poi c’è la “pietra del sole” capace di donare dei poteri particolari ai vampiri. Li rende immuni al sole e questo porterà ad una lotta estrema per averla. Sangue, passione, amicizia, amore, sangue e ancora sangue… questi sono tutti gli elementi che si susseguono fino ad arrivare ad un finale sicuramente molto coraggioso.

STRUTTURA

Laurie, la protagonista, è la narratrice della storia, quindi possiamo visualizzarla attraverso il suo solo e unico punto di vista, da un lato molto interessante perché entri nell’intimo delle sue riflessioni ed emozioni col susseguirsi degli avvenimenti. Dall’altro lato molti personaggi importanti e con storie potenzialmente interessanti vengono approfonditi poco e in modo molto sbrigativo.
Lati positivi sono una scrittura molto semplice e fluida che ti permette di leggere la storia tutta d’un fiato. I dialoghi sono molto diretti, serrati e sintetici agevolando ancor di più lo scorrere della lettura e sono alternati da descrizioni di personaggi e luoghi che aiutano a immaginarti e immergerti in prima persona nella storia.

“L’edificio adibito alle lezioni era enorme, in mattoni rossi e bordature bianche di granito. L’ingresso era anteceduto da scale di marmo, mentre il portone, davvero alto e imponente, incorniciato da colonne candide che evocavano lo stile dei templi greci.”
“l’occhio mi cadde su un ragazzo seduto da solo a un tavolo: era completamente in nero, fatta eccezione per la pelle cerea. I capelli, lunghi fin oltre le spalle, gli cadevano davanti al viso: bruni, fini e lisci, dritti come spaghi. Indossava una maglia scura con una stella a cinque punte stampata sul petto, mentre la felpa era nero pece, così come il pantalone e gli stivali, chiusi da grosse cinghie. Al collo portava una collanina di cui non s’intravedeva il ciondolo perché nascosto dalla maglietta. Seduto ingobbito, giocherellava con il cibo e sembrava molto annoiato, forse pensieroso.”

Per concludere la storia mi è piaciuta, l’ho trovata originale e con scelte poco banali e considerando l’argomento trattato non è cosi facile esserlo. Sono molto curiosa di leggere il prossimo volume, con la speranza che venga approfondita di più la storia degli altri personaggi.

CONSIGLIO DI LETTURA

Consiglio la lettura a chi ama storie di vampiri, streghe e intrighi.

Lasciati incantare da questa storia se apprezzi il genere fantasy e le storie cariche di suspance e colpi di scena!