Flush una biografia
Categorie: ,
Pubblicato: 10 gennaio 2019
Numero pagine: 157

Buongiorno,

oggi vi porto con me alla scoperta di un grande classico. Ho deciso di dare una possibilità anche ad alcuni libri e generi che stanno lontano dalla mia cerchia. Quindi eccomi qui a decantare le lodi di un testo che ho apprezzato tanto.

IL LIBRO

In “Flush” Virginia Woolf traccia un’intensa, sebbene inusuale, storia d’amore: quella tra Flush, un cocker spaniel e la poetessa Elizabeth Barrett Browning. La penna della Woolf segue le vicissitudini del cagnolino lungo tutto l’arco della sua vita, immancabilmente ricca sia di gioie sia di malinconie, e presenta con intelligenza e arguzia le peculiari somiglianze tra cane e padrona. Con questa biografia romanzata, a tratti leggera e a tratti pungente, l’autrice ci avvicina alle molteplici sfaccettature dell’animo umano. L’opera, considerata erroneamente una delle minori della Woolf, è ricca di metafore. Inoltre evidenzia in modo brillante il conflitto tra classi, le condizioni di vita nelle grandi città e le caratteristiche della società inglese del diciannovesimo secolo. Porterà alla luce, in modo ironico e coinvolgente, le sue innumerevoli convenzioni, le ossessioni, i pregiudizi e soprattutto le tante contraddizioni.

PREMESSA

Io adoro gli animali, e anche per questo, ho adottato una cagnolina dal canile del mio comune, ma se avessi potuto li avrei presi tutti, ma non si può! Fatta questa piccola premessa personale, non potevo che scegliere questo come primo testo di Virginia Woolf da leggere. Non ho letto niente di suo, eppure mi ha colpita subito al cuore e credo che sarà solo questione di tempo ed io leggerò qualcos’altro di suo. Ho apprezzato molto il suo stile e il modo di raccontarci il suo mondo e la sua visione delle cose.

Link Amazon: https://amzn.to/3zBUVmw

RECENSIONE

Questo è uno dei pochi romanzi che mi ha suscitato davvero tante sensazioni e mi ha fatto immedesimare nel protagonista come nessun altro. Chi è che parla? Ovviamente il nostro protagonista e voce narrante è Flash, un cagnolino dal morbido manto peloso. Flash appartiene ad una razza antica, senza contaminazioni, proprio come le conquiste territoriali spagnole. Un esemplare a cui piaceva la vita campagnola di metà 800, ma destinato a ben altro!

Un cucciolo che ha assaporato la libertà selvaggia inseguendo cagnette, lepri e fagiani, ma che si ritroverà a vivere e sognare tra i comodi cuscini della stanza di una nobildonna. Vivremo insieme a lui tutto questo e molto altro.

La sua breve libertà quindi finirà quando il cucciolo viene ceduto a Miss Barrett, scrittrice debole e malata che trascorre le sue giornate in casa, tra gli agi della parte prestigiosa di Londra, in uno dei quartieri più mondani della capitale. E Flush deve cambiare accanto a lei. Scopre cosa significa avere un padrone e rinuncia alle lunghe corse e al fango in cui si rotolava di tanto in tanto. Non capisce cosa e perchè succede, ma accetta, si sacrifica per la sua infelice giovane padrona. Vuole restargli accanto e proteggerla anche a costo dei suoi desideri.

Un testo che tocca le corde umane giuste, la sensibilità viene messa a dura prova e qualche lacrimuccia potrebbe arrivare, quindi prestate molta attenzione lettori dal cuore fragile.

Attraverso questo piccolo romanzo il lettore potrà conoscere bene due mondi: Il mondo di Flush fatto di rinunce, di sogni infranti, di piccole conquiste, malinconie, gelosie ed il mondo degli umani troppo spesso condito di rabbia, cattiveria e parole taciute.

Sembra un romanzo triste, ma in realtà ha un lieto fine che farà sciogliere tutte le tensioni iniziali e farà riflettere anche il lettore più tenace.

STRUTTURA

Un testo originale, senza alcun dubbio, che svela un pò alla volte le vicende che toccano il nostro protagonista peloso attraverso una narrazione magnetica ed emotiva.

La scrittura è precisa, nitida e incisiva. L’autrice è stata molto attenta al lessico che utilizza, toccando le giuste corde e coinvolgendo il lettore nelle peripezie del nostro amico a quattro zampe.

L’autrice è stata molto abile a creare il giusto equilibrio tra trama e descrizioni infatti lo stile risulta dinamico e i dettagli non rallentano per niente la narrazione, ma l’arricchiscono di attenzioni su diversi aspetti etici e storici.

CONSIGLI DI LETTURA

Questo non è un testo solo per chi ama gli animali. Molto apprezzato da chi vuole leggere della società inglese di metà Ottocento con le sue contraddizioni, le differenze sociali, le limitazioni alla libertà delle donne e le ossessioni tipicamente vittoriane a cui non sembra esserci altra soluzione che la fuga.