Eterna
Categorie: ,
Genere:
Pubblicato: 15 novembre 2012
Numero pagine: 512

Buongiorno lettori,
vi lasciate affascinare dalla storia, dall’atmosfera e dai costumi dell’Inghilterra vittoriana?
E se in quest’epoca mescoliamo anche storie di spiriti e un’atmosfera decisamente gotica? Cosa potrà mai suscitare questo romanzo…

Se la risposta è positiva dovete leggere questa recensione!

TRAMA

Londra, 1888. Annabel Lovelace è cresciuta nel cimitero di Highgate, e non conosce nulla al di fuori delle sue alte mura. Abbandonata a soli quattro anni dalla madre, ha come unico affetto la cara zia Heather. Senza di lei non potrebbe affrontare il terribile zio Tom, custode del cimitero. A sei anni, dopo aver sofferto di cuore sin dal primo anno di vita, il medico di famiglia le prescrive una medicina che dovrà accompagnarla per sempre…
Sei gocce di digitale purpurea per mantenerla in vita, sei gocce rosse come il sangue che la strapperanno alla morte. Insieme alle preziose gocce, arriverà per Annabel una sorpresa sconvolgente, che marcherà la sua esistenza fino alla fine dei suoi giorni: è in grado di comunicare con l’aldilà, di dare voce a coloro che l’hanno persa per sempre. Ed è in questa sensazione di incredulità che Annabel sentirà che il suo cuore malato riuscirà a riempirsi di vero amore se solo potesse capire chi è quell’uomo che perseguita i suoi sogni.

Link Amazon: https://amzn.to/2KDp8xH

RECENSIONE

Questa lettura mi ha affascinata fin dalle prime pagine. L’autrice riesce a catapultarti tra le strade dell’Inghilterra dell’800 attraverso le descrizioni degli ambienti, dei vestiti e delle usanze del tempo.

“Attraversavano a tutta velocità la boscaglia del settore ovest per sbucare davanti al Viale Egiziano, con i suoi enormi capitelli a forma di fiori di loto da cui pendevano, ondeggiando alla brezza proveniente da Londra, i lunghi rampicanti di edera che avviluppavano ogni monumento.”

“..mentre scendeva da una carrozza a noleggio diretta a Mayflower Road, un allegro e vistoso viale di Clapham, nei dintorni di Londra, che in primavera si riempiva di magnolie in fiore, sebbene in quel momento, agli inizi di marzo, gli alberi curvassero ancora i loro scheletrici rami contro un cielo minacciosamente coperto. C’era odore di umidità e di terra smossa.”

Mi sono completamente immersa nell’atmosfera londinese di quegli anni, immedesimandomi nella protagonista, Annabel.

Chi è Annabel?
Ragazzina abbandonata sin da piccola dalla madre ed affetta da una malattia al cuore. Costretta a vivere con il poco amorevole zio Tom, nel cimitero di Highgate; particolare che mi ha catturato all’istante.

Chi non rimarrebbe colpito da una ragazzina che vive in un cimitero?

Caratteristiche

L’autrice divide il libro in tre parti:

1- Inizialmente si narra dell’infanzia di Annabel, l’abbandono della madre, il terribile rapporto con lo zio e la rivelazione della sua dote di medium. Lei ha un dono, ovvero la capacità di entrare in contatto con gli spiriti dei defunti, i suoi unici amici. Questa sua capacità però viene sfruttata dall’orribile zio e scoprirete leggendo tutti i particolari.
2- La seconda parte parla della Annabel adulta. Descrive la sua crescita interiore e professionale. Qui riesci ad entrare nel cuore della protagonista che inizia ad approcciarsi con i primi sentimenti rivolti verso il suo “cavaliere senza nome”.
3- La terza parte è la più appassionante e ricca di colpi di scena. Un mix tra storie di amicizia, storie d’amore, delitti, famiglia e molto altro. Vi è un turbinio di emozioni, sentimenti, rabbia, amore, dolore, intrighi che ti lasciano senza fiato e con la voglia di proseguire per capire cosa sta succedendo e come andrà a finire.

Il lettore rimarrà catturato immediatamente alla storia e seguirà con il fiato sospeso il susseguirsi della narrazione.
I personaggi sono ben definiti e caratterizzati e ti ritrovi a simpatizzare o odiare l’uno piuttosto che l’altro.
Ottima lettura!

CONSIGLIO DI LETTURA

Consiglio la lettura a chi ama romanzi con ricche descrizioni che ti permettono di catapultarti nei vari scenari raccontati.
È consigliato a tutti coloro che amano letture con un mix tra riferimenti storici, amore, amicizia, intrighi, spiriti e tanto altro.