Back in love
Categorie: ,
Autore:
Genere:
Pubblicato: 17 ottobre 2020
Numero pagine: 434

Buongiorno lettori,

siamo arrivati all’epilogo di questo grande evento che sarà difficile dimenticare.

Volete saperne di più su quest’ultimo romanzo? Cosa mi ha suscitato e cosa ne penso? Partiamo subito.

Sinossi

Sono passati otto anni da quando Greta ha dovuto abbandonare Copperas Cove. Da allora sono cambiate molte cose. Greta e Jonathan si sono dimenticati cosa avrebbero potuto essere l’una per l’altro, ma il destino non si è dimenticato di loro.

Recensione

Non riesco ancora a lasciar andare i personaggi di questa storia, avrei voluto ancora aspettare per la recensione, ma il blogtour era stato stabilito da me e l’autrice con date prestabilite e così mi sono fatta coraggio.

Probabilmente la grossa mole che costituisce questa trilogia ha lo scopo di legarti e farti empatizzare per quelle famiglie texane che mettono anima e cuore in ogni cosa che fanno e con me è successo proprio questo.

Tale romanzo, rispetto ai due precedenti, ha una dinamicità sbalorditiva. Io non sono molto veloce nella lettura eppure ho divorato l’intero romanzo nel giro di tre giorni.

Si susseguono colpi di scena come piovessero, ogni cosa sembra smuoversi per cercare il suo posto nel mondo e poi c’è la sfortuna che colpisce i due innamorati che mi ha fatto sorridere in gran parte della loro disavventura.

“A volte fai delle scelte dettate dall’amore che si dimostrano errori, Steve. E quando sei genitore i tuoi sbagli si amplificano a dismisura”

Sapevo ci sarebbe stato il lieto fine, ma sapevo anche che la nostra autrice ci avrebbe fatto sperare fino alla fine e l’attesa ha dato i suoi buoni frutti!

Le aspettative erano molto alte e avevo un pò timore, ma questo romanzo è stato quello che volevo leggere. Ora provo un senso di solitudine perchè so che dovrò lasciare al loro corso questi personaggi che tanto ho apprezzato.

Lei è la strada che voglio seguire ogni giorno, è la casa a cui voglio tornare ogni sera, è la coperta che voglio mi copra ogni notte. Lei è la mia fine e il mio principio. Ogni mia alba e ogni mio tramonto. E’ il codice non scritto che seguirei fino alla morte. Noi siamo un gran casino e siamo l’unica cosa giusta.

Personaggi

Come per i precedenti romanzi, anche qui vediamo l’inserimento di nuovi personaggi che sapremo apprezzare e un pochettino odiare. Tra le new entry troviamo Frederick che inizialmente sembra essere il cattivo di turno che prende il posto della nonna di Greta, ma poi in realtà si rivela per quello che è realmente. Un uomo che aveva fatto male i conti e che si ritroverà a rimboccarsi le maniche.

Ho apprezzato tantissimo il colpo di scena con lo scoiattolo e qui si nota tutto l’amore che possa avere l’autrice per il mondo animale. Grazie!

Un posto speciale nella storia e nel mio cuore è sempre stato per nonno Luke, un nonnino tutto sprint che ha sempre saputo donare ottimi consigli, collante perfetto tra i due innamorati e di queste strambe famiglie texane.

I temi toccati in questo romanzo sono sempre molti e profondi, così non posso che sottolineare la moltitudine di cose da leggere: amore, famiglia, altruismo, amore per gli animali, malattia, vecchiaia e tanto altro ancora.

Emma Scacco con questo suo romanzo ha come preso il volo, ha saputo dargli un tocco in più migliorando il suo stile di scrittura e rendendolo più dinamico e avvolgente. Tanti sono i particolari che ci fanno immedesimare e ci riportano in quei luoghi, i dialoghi non sono mai banali e riesce a porre l’attenzione su diversi aspetti che erano rimasti irrisolti.

A chi lo consiglio

Lo consiglio a tutti coloro che vogliono una lettura speciale immersa nel mondo dei cavalli, della famiglia, dei valori e dell’amore.

Una trilogia che può appassionare chi non ha troppa fretta e si lascia cullare da tanti dettagli e storie di contorno. Sliding love series non è solo la storia di due o tre personaggi principali, ma è la storia di tanti personaggi.