Angeli nell'ombra
Categorie: ,
Genere:
Pubblicato: 2013
Numero pagine: 347
Nora avrebbe dovuto immaginare che la sua vita non sarebbe stata perfetta. Non può bastare una sconvolgente storia d’amore con il proprio angelo custode (che è tutto fuorché angelico) ed essere sopravvissuta a un tentato omicidio per potersi dire felice. Patch infatti sembra deciso ad allontanarsi da lei per avvicinarsi pericolosamente alla sua peggior nemica, Marcie, e il ricordo del padre assassinato fa scivolare Nora nel sospetto che il colpevole sia proprio l’angelo immortale le…

PREMESSE

Dopo il primo romanzo, “Il bacio dell’angelo caduto”, prosegue la storia dei due piccioncini Nora e Patch. E’ passato davvero tantissimo tempo da quando ho letto il primo libro della saga di Becca Fitzpatrick. Ricordiamo quindi che lei è un umana, lui un angelo caduto. Con queste premesse il romanzo non può avere una trama semplice e la storia non può che continuare a complicarsi, ma fino a che punto? fino all’arrivo dei nodi al pettine.

Con “Angeli nell’ombra” troviamo legami che si spezzano per ricomporsi più forti di prima, legami che si spezzano e basta, nuovi indizi e nuove alleanze, ma soprattutto nuovi sentimenti che cercheranno di catturare l’attenzione dei lettori.

Sinceramente mi aspettavo qualcosa di meglio, un qualcosina in più. La prima parte mi è sembrata un pò lenta e alcune parti un pò troppo fisse sulle paranoie di Nora, ma per il resto non ho niente da dire.

 

Sapere che avevano una relazione mi avrebbe portato ad odiarlo. Ed era proprio quello che volevo: odiarlo. Per il suo bene e per il mio.

NORA

La protagonista a volte risulta quasi antipatica ( il suo modo infantile di voler fare ingelosire Patch per poi cercare di farlo ritornare non ha quasi senso !!! ).  Nora comincia con questo nuovo volume della serie ad essere più coraggiosa ed aggressiva, caratteristiche che le erano mancate nel primo libro!!!

Il suo rapporto con Pacth evolve tra gelosie, bugie e tradimenti. Lei comincia ad indagare sul suo passato e a capire che è parte fondamentale di un disegno oscuro e contorto.

In alcuni casi sono riuscita a immedesimarmi in Nora ed è proprio allora che ho odiato a morte Marcie e io non sarei stata così pacata nei suoi confronti!

“Mi sorprende che a tuo padre non dia fastidio che tu stia qui. Ah già, è vero. E’ morto. ” La prima reazione fu di shock. La seconda di indignazione di fronte a tanta crudeltà.

PATCH

Patch diventa, in queste nuove pagine,un tantino più misterioso, pericoloso, aggressivo, manipolatore e affascinante, proprio come dovrebbe essere un ex angelo caduto. Sembra molto più calcolatore e maturo rispetto a Nora che sfoggia tutte le caratteristiche di un’adolescente. I Personaggi quindi sembrano, al di là delle loro caratteristiche e peculiarità, molto realistici, anche se ci sono stati dei momenti in cui avrei voluto strozzarli per davvero.

Solo un principe oscuro può riconoscerne un altro.

SCOTT

Il tutto poi si è andato a complicare con il nuovo arrivo in città, Scott Parnell, amico d’infanzia di Nora di cui sospetta una natura Nephilim. Cosa succederà? Farà parte dei buoni? dei cattivi?

 

E se invece Scotty Pannolino fosse diventato Scotty Belfaccino? hai pensato a questa possibilità?

 

L’autrice è stata brava a mascherare le situazioni fino alla fine creando molta suspance. Tralasciando la prima parte che mi ha catturata poco, mano a mano che la situazione si complicava l’autrice ti faceva credere che determinati eventi erano accaduti davvero, per poi spiazzarti con degli eventi che ribaltavano tutto!

Sono soddisfatta della lettura di questo libro e devo continuare con il terzo volume della saga per sapere come procede.

Scrittura interessante, narrazione veloce e piena di colpi di scena. Il finale mi ha fatto rimanere di stucco, perchè io avrei evitato di stopparlo di netto! ma va bene così, vorrà dire che la continuazione attende di essere letta al più presto…

CONSIGLIATO:

Consigliato per gli amanti del fantasy romantico, soprattutto se cercate qualcosa di simpatico e leggero. Il libro è adatta ad adolescenti, ma piacerà sicuramente anche agli adulti